ISTITUITO IL GRUPPO "AMICI DELLA MONTAGNA".

E' stato presentato al Salone "Alpi 365" di Torino il Gruppo "Amici della montagna" del Consiglio Regionale del Piemonte, costituito, sul modello di quello parlamentare, da Consiglieri di entrambi gli schieramenti politici. I Consiglieri che hanno aderito al Gruppo - oltre alla Presidente della Giunta Bresso, al Presidente del Consiglio Gariglio e a diversi Assessori - sono, per il momento, 21 e fanno riferimento a 9 diversi Gruppi consiliari. Hanno aderito per La Margherita  Alessandro BIZJAK, Paolo CATTANEO, Angela MOTTA, Elio ROSTAGNO e Bruno RUTALLO.  "La costituzione di un Gruppo che sostenga le politiche a favore della montagna, che ne protegga il fragile ecosistema e che ne tuteli popolazione e cultura, risulta fondamentale in un momento in cui la Finanziaria nazionale mira a ridimensionare le Comunità montane riproponendo il criterio altimetrico come unico parametro di valutazione sulla loro sopravvivenza".

"Siamo a favore della sobrietà della politica crediamo necessario ridefinire con precisione compiti e ruoli delle comunità montane, ma non attraverso una riforma calata dall'alto che utilizza come unico criterio quello altimetrico".

"Questo Gruppo che non comporta alcun costo aggiuntivo per la Regione e per i cittadini, è formato da Consiglieri che, al di là dei partiti politici di appartenenza, hanno deciso di dedicare tempo ai temi ed ai problemi delle montagne che concorrono al PIL nazionale per oltre il 16% ed ospitano alcuni dei più importanti distretti produttivi del Paese, rappresentando, inoltre, un bacino immenso di risorse naturali, ancora inesplorato. Sarà nostro compito sostenere e promuovere interventi, politiche e scelte a favore dei territori montani, nella consapevolezza che la montagna necessita di investimenti, soprattutto di idee e di passione". 

"In Piemonte la Presidente Bresso e l'Assessore competente Sibille hanno già espresso, in una lettera a Prodi, la propria contrarietà ad una Finanziaria che dovrebbe limitarsi a definire gli obiettivi generali, senza entrare nel merito di una materia di competenza concorrente, sulla quale è fondamentale che siano le Regioni a definire ruoli, competenze, poteri e composizioni, tenendo conto delle realtà territoriali diverse e variegate all'interno del nostro Paese".

AllegatoDimensione
CS-amicidellamontagna.pdf372.04 KB
Powered by Powered by Eta Beta

Alessandro Bizjak - Consigliere Regionale Regione Piemonte
via Arsenale, 14 - 10121 Torino - Tel. 011.57.57.461 - Fax 011.53.48.22 - E-mail: info@alessandrobizjak.it