25/02/2009

"IL VERCELLESE NON PUO' ACCOGLIERE UNA NUOVA CENTRALE".

"Non era difficile immaginare che Trino Vercellese si sarebbe ritrovata in pole position nel momento in cui il Governo avesse iniziato a formulare ipotesi per la costruzione di nuove centrali nucleari in Italia. Così è successo. Un tema tanto delicato deve essere affrontato senza pregiudizi ideologici, tuttavia occorre dire in modo inequivocabile che il vercellese ha già abbondantemente dato. Non è pensabile immaginare sul nostro territorio la costruzione di una nuova centrale, quando, a meno di un chilometro di distanza l'una dall'altra, sono già presenti due impianti a ciclo combinato. Il Governo avrebbe fatto meglio, prima di firmare accordi sul futuro, a dirci quando e dove intenderà stoccare definitivamente le scorie nucleari attualmente presenti a Saluggia. E' bene far sentire subito la nostra voce. Per questa ragione, oggi stesso ho formulato una richiesta di convocazione urgente della Commissione Ambiente del Consiglio Regionale, affinché si proceda a un'audizione con la Provincia di Vercelli e con i Sindaci del Vercellese, al fine di portare rapidamente all'esame del Consiglio regionale un Ordine del giorno che dica no alla realizzazione di nuove centrali in provincia di Vercelli.

24/02/2009

ENRICO LETTA: "E ORA, VIAGGIO IN ITALIA".

E ora dobbiamo mettercela tutta. Abbiamo davanti cento giorni in cui possiamo realmente raggiungere gli obiettivi che hanno animato il dibattito dell'assemblea costituente di sabato. Obiettivi che sono comuni a tutti quelli che vi hanno preso parte, qualunque decisione abbiano assunto. Obiettivi che sono sintetizzabili nel rilancio e nel successo del progetto del Partito democratico, come era emerso alle primarie del 14 ottobre del 2007.

20/02/2009

SCORIE NUCLEARI: "SALUGGIA NON PUO' DIVENTARE IL SITO DEFINITIVO DI STOCCAGGIO".

A seguito della lettera del 10 Febbraio inviata dal Ministro Scajola alla Presidente Mercedes Bresso, secondo la quale la mancata realizzazione del Deposito Nazionale per i rifiuti radioattivi non può intralciare il processo di disattivazione delle installazioni nucleari di Saluggia e che alla SOGIN Spa sarà chiesto di conferire  definitivamente i rifiuti radioattivi cementati  non appena disponibile il Deposito Nazionale, al fine del rilascio del sito privo di vincoli di natura radiologica, il Partito Democratico ricorda al Ministro che, per essere credibile, deve portare a termine il lavoro iniziato dalla cosiddetta Commissione Bersani. Il documento da essa prodotto, propone modalità e percorsi condivisi per individuare il sito che non solo ospiterà i rifiuti italiani ma anche un Centro Nazionale di Eccellenza per studi avanzati sull'ambiente. A tal fine è necessario istituire un' Agenzia Nazionale per i Rifiuti Radioattivi che gestisca e segua tutto l'iter per arrivare al sito definitivo.

19/02/2009

ENRICO LETTA: "ORA DOBBIAMO VOLTARE PAGINA, QUESTO CENTROSINISTRA E' FINITO".

Onorevole Letta, Veltroni si è dimesso. E adesso che succede nel Pd?
«Adesso la priorità è pensare ai 5 mila candidati sindaci che abbiamo in tutta Italia e alle decina di migliaia di amministratori e militanti che si stanno preparando alle elezioni amministrative. Questo è un momento drammatico in cui bisogna evitare che si diffonda un´atmosfera da 8 settembre: c´è bisogno di senso di responsabilità da parte di tutti. Anche perché nel territorio c´è l´aspettativa che il Pd, nonostante le difficoltà, riesca ad ottenere un buon risultato. Perché abbiamo persone che sono forti, radicate nel territorio, convincenti. Sono buoni amministratori».

19/02/2009

STEFANO FASSINA: "SENZA WELFARE NON C'E' DEMOCRAZIA".

Questione democratica e questione sociale sono sempre stati in stretta relazione. E' utile ricordarne il nesso nell'analisi delle picconate del Governo alla Costituzione. Le picconate non sono solo un diversivo congiunturale per distogliere l'attenzione dai guai sempre più seri dell'economia. E non sono neanche soltanto il tentativo di consolidare un "regime nichilista", il potere per il potere, secondo l'efficace definizione di Schiavone. No. L'involuzione democratica violentemente tentata con l'uso strumentale della triste storia di Eluana Englaro è necessaria a far avanzare e stabilizzare l'involuzione economica e sociale in corso, attivamente promossa dal Governo.

Condividi contenuti
Powered by Powered by Eta Beta

Alessandro Bizjak - Consigliere Regionale Regione Piemonte
via Arsenale, 14 - 10121 Torino - Tel. 011.57.57.461 - Fax 011.53.48.22 - E-mail: info@alessandrobizjak.it