02/03/2009

"CANDIDATI E…PREPARATI". Itinerario di formazione per candidati alle elezioni comunali.

Il prossimo 6-7 giugno si svolgeranno non solo le elezioni per il Parlamento Europeo ma anche le elezioni amministrative in molti Comuni della nostra Provincia. Nel vercellese ben 56 comuni su 84 sono interessati dal rinnovo del Sindaco e del Consiglio Comunale. Più di 150 persone saranno presumibilmente in lista in questo prossimo appuntamento elettorale e per molti sarà la prima esperienza di un impegno in una amministrazione comunale.

28/02/2009

ENRICO LETTA: "SI' A NUOVE REGOLE MA SOLO PER I TRASPORTI PUBBLICI".

Enrico Letta, responsabile del welfare per il Pd, chiede che il governo convochi un tavolo con le parti sociali. «Siamo pronti a discuterne, e lo stesso vale per CGIL, CISL e UIL». A partire da un punto: «Questa non è l'avanguardia di una crociata contro il generale diritto di sciopero: se il governo si mettesse su questa strada, andrebbe poco lontano». E ad alcune condizioni.
Prima condizione?
«Che si discuta solo ed esclusivamente di un servizio pubblico essenziale com'è quello dei trasporti. Le regole non possono essere generali, devono riguardare un settore specifico: questa discussione non può in alcun modo venire traslata sul resto del mondo del lavoro».

26/02/2009

PER IL NUCLEARE UN CONSENSO MUTANTE.

Con gli accordi intergovernativi e industriali siglati nel vertice italo-francese, ritorna alla ribalta l'interesse verso l'energia nucleare e una sua eventuale nuova partenza in Italia. Peraltro se ne parla, e molto, da mesi. E dai sondaggi sembra che vi sia una solida crescita del partito del nucleare nell'opinione pubblica. Ma a orientare il consenso contribuisce una molteplicità di fattori, la cui incidenza può variare sensibilmente a seconda di tempi e contesti di riferimento. Senza dimenticare la caratteristica di tecnologia sistemica propria dell'energia elettronucleare.

26/02/2009

NUCLEARE, ANCHE IL PDL DICE BASTA.

TRINO - Fino a qualche giorno fa Trino sonnecchiava, presa dai soliti scontri fra maggioranza e opposizione e appena risvegliata dalla polemica arrivata in Regione sulla quantità di fondi, dalla legge Scanzano sui rifiuti nucleari, che sarebbero finiti nella casse di Terre d´Acqua, la società del potentissimo capogruppo provinciale del Pdl Roberto Rosso. In pochi giorni, in questa cittadina di novemila abitanti, milleduecento extracomunitari e molta preoccupazione per la crisi che sta costringendo alla cassa integrazione molte aziende dei dintorni, l´atmosfera è diventata elettrica: la settimana scorsa l´arrivo del commissario prefettizio Patrizia Bianchetto dopo la caduta della giunta comunale guidata da un fedelissimo di Rosso, Giovanni Ravasenga, e da ieri pure il fulmine a cielo assai poco sereno di un possibile ritorno del nucleare.

25/02/2009

"IL VERCELLESE NON PUO' ACCOGLIERE UNA NUOVA CENTRALE".

"Non era difficile immaginare che Trino Vercellese si sarebbe ritrovata in pole position nel momento in cui il Governo avesse iniziato a formulare ipotesi per la costruzione di nuove centrali nucleari in Italia. Così è successo. Un tema tanto delicato deve essere affrontato senza pregiudizi ideologici, tuttavia occorre dire in modo inequivocabile che il vercellese ha già abbondantemente dato. Non è pensabile immaginare sul nostro territorio la costruzione di una nuova centrale, quando, a meno di un chilometro di distanza l'una dall'altra, sono già presenti due impianti a ciclo combinato. Il Governo avrebbe fatto meglio, prima di firmare accordi sul futuro, a dirci quando e dove intenderà stoccare definitivamente le scorie nucleari attualmente presenti a Saluggia. E' bene far sentire subito la nostra voce. Per questa ragione, oggi stesso ho formulato una richiesta di convocazione urgente della Commissione Ambiente del Consiglio Regionale, affinché si proceda a un'audizione con la Provincia di Vercelli e con i Sindaci del Vercellese, al fine di portare rapidamente all'esame del Consiglio regionale un Ordine del giorno che dica no alla realizzazione di nuove centrali in provincia di Vercelli.

Condividi contenuti
Powered by Powered by Eta Beta

Alessandro Bizjak - Consigliere Regionale Regione Piemonte
via Arsenale, 14 - 10121 Torino - Tel. 011.57.57.461 - Fax 011.53.48.22 - E-mail: info@alessandrobizjak.it